Lettera di Pio V a Filippo II di Spagna

«Non mai pietà; sterminate (gli eretici) chi si sottomette, e sterminate chi resiste; perseguitate a oltranza, uccidete, ardete, tutto vada a fuoco e a sangue, purché sia vendicato il Signore: molto più che nemici suoi, sono nemici vostri.»

Da una lettera di Papa Pio V , al secolo Michele Ghislieri, a Filippo II d’Asburgo re di Spagna

 

Please follow and like us:

2 comments

  1. .. e l’hanno fatto giustamente santo visto che era il Grande Inquisitore. Un’anima pia (nomen omen) assurto alla gloria degli altari grazie a massacri, nefandezze varie e fiumi di sangue versati per suo volere.

  2. Ma li fanno tutti santi… Non hanno santificato pure Woytila? amico e complice di Pinochet? nemico dichiarato di Monsignor Romero ucciso mentre celebrava messa e santificato egli stesso per avere sostenuto la teologia della liberazione inimicandosi la curia romana :)… un altare non si nega a nessuno 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *