Berengario di Tours

Berengario di Tours, filosofo medievale che aveva negato la dottrina della  transustanziazione, ossia la trasformazione realiter dell’ostia e del vino nel corpo e sangue di Cristo,  fu costretto dal papa Gregorio VII, al secolo Ildebrando di Soana, a firmare il seguente atto di fede:

“Che, dopo la consacrazione, il pane diventa il vero Corpo di Cristo, quel corpo nato dalla Vergine”.
“Che il pane ed il vino sull’altare, grazie al mistero della preghiera santa e delle parole del nostro Salvatore, vengono convertiti in sostanza realmente  nel Corpo e Sangue del Signore Gesù Cristo”.

Please follow and like us:

One comment

  1. Il controllo delle opinioni personali e la negazione della libertà di pensiero storicamente si è realizzato solo nei regimi totalitari e nei cinque secoli di inquisizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *